ARAU news

ultimi articoli

ARAU Musica

Albums
COMING SOON

LA LUNGA ECLISSE

ARAU su Itunes

ARAU Media

Foto
20 - Copy
Lavori in corso "LA LUNGA ECLISSE"
24 foto
13
Backstage Video "Gravity"
26 foto
118
Time Lapse
82 foto

 

 

 

 

 

Concerti

DATE

 

 

 

ARAU Bio

“...Da bambino ho capito di avere una specie di predisposizione e facilità all'ascolto della musica…E' vero, suono gli strumenti musicali ma in realtà seguo soltanto il mio istinto, nulla di più”.

Arau-ToniLa parola Arau in lingua sarda indica l’atto della coltivazione, il nostro solco, la nostra identità.
Arau nasce da un’idea di Toni Cogoni, nato e vissuto in Sardegna per 24 anni, poi trasferitosi a Bologna dove risiede tuttora.
Dopo essere stato leader in diverse band locali Bolognesi, decide di intraprendere la carriera solista con il progetto TiONI prima e successivamente con Arau, accompagnato dal violoncello di “Fresco” Cellini.
Nel corso degli anni suona in apertura ai concerti di Sarah Noni Metzner e dei texani This Will Destroy You e partecipa a numerosi festival vincendo diversi premi in tutta Italia, con Mogol al Festival della canzone di Mirano, con Diego Basso, Anna Graziani, Goran Kuzminac (Sing your song).
Nel 2007 vince il Bologna Music Festival e il premio come artista più originale del 2007. Nel 2010 guadagna il 2° posto al Festival delle Arti di Andrea Mingardi e nel 2013 il 2° posto al Rock in June.

Nel marzo 2013 esce il nuovo album, Rabdoamanti, con un titolo che gioca con le parole per descrivere malinconicamente la decadenza e la vulnerabilità dell’animo umano, la ricerca di se stessi e del mondo che sogniamo da sempre di vivere.


Le canzoni e i testi, descrivono una attenta visione delle cose e dell’animo umano, mai banale nei temi e nelle situazioni riguardanti la vita. Il risultato che ne consegue è una precisa identità musicale che segue un proprio percorso artistico cantautorale nel panorama musicale italiano senza cedere a compromessi e inganni, credendo che in questa sincerità si celi l’unico mezzo, l’unico nastro trasportatore che veicoli l’ascoltatore attraverso un fantastico mondo di canzoni.

Arau musicalmente abbraccia più generi tra l’Indie-rock/pop e lo strumentale, canta e suona le sue chitarre acustiche come un percussionista, con tecniche di percussion body, richiami in air-tapping e chitarre slide da ginocchia Weissenborn che valorizzano il live con un impatto visivo emozionante.

Nell’Aprile del 2016 viene pubblicato in rotazione su alcune Tv Regionali del digitale terrestre il video di “Gravity” il primo brano estratto dal nuovo EP e successivamente viene pubblicato sui digital store il singolo e in versione vinile.

L'uscita dell'EP  “La Lunga Eclisse” è attesa per Giugno/luglio 2016 e sarà un disco di canzoni romantiche dove s’intreccieranno storie di passione e ballate rock a cavallo di metafore e crude verità